Cronaca di Redazione , 04/05/2021 11:10

Si "esibiva" davanti alle giovani turiste tedesche al lago di Garda: 43enne veronese nei guai

Tribunale di Verona

Si "esibiva" davanti alle giovani turiste tedesche, spesso anche minorenni, nella zona del lago di Garda. Così un 43enne veronese, residente a Peschiera, è finito davanti al giudice con l'accusa di atti osceni. Stando alla ricostruzione delineata dagli inquirenti, come scrive il Corriere di Verona, il 43enne si sarebbe masturbato davanti alle giovani donne in almeno quattro occasioni, tra l’aprile e il giugno del 2018, a Peschiera e a Castelnuovo.

Coglieva di sorpresa le vittime, nelle vicinanze di un campeggio, nel parcheggio di un supermercato e poco distante dall'ingresso di Gardaland. La difesa ha chiesto il rito abbreviato, mentre il giudice ha disposto l’effettuazione di una perizia psichiatrica.