Cronaca di Redazione , 13/04/2021 23:20

Rapina da Coin in pieno giorno, la Polizia di Stato arresta un 18enne

Polizia, arresto Coin

Era già stato sorpreso a rubare nei negozi due volte negli ultimi 4 mesi e nonostante la giovane età – appena 18 anni - ieri è stato arrestato nuovamente, questa volta per rapina.

Il giovane protagonista, intorno alle 15.30, è entrato al Coin in via Cappello e, pensando di non essere notato, ha prelevato un profumo del valore di quasi 130 euro, ha tolto l’anti-taccheggio e lo ha nascosto all’interno del giubbotto, tentando poi di allontanarsi dal negozio senza pagare. Stessa tecnica utilizzata lo scorso novembre per sottrarre 4 profumi da Sephora, per un valore di circa 400 euro, in cui anche in quell’occasione sono intervenute le Volanti che hanno fermato il ladro.

I movimenti sospetti del giovane però non sono sfuggiti all’occhio vigile dell’addetto alla sicurezza, che ha allertato il 113 e ha fermato il giovane all’uscita del negozio, invitandolo a rientrare in attesa dell’arrivo degli agenti delle Volanti. A quel punto, il 18enne ha iniziato ad inveire contro l’addetto alla sicurezza, gli ha sputato addosso e poi lo ha colpito al volto, nel tentativo di fuggire.

Soltanto il tempestivo arrivo sul posto degli agenti delle Volanti ha consentito di contenere l’aggressività del ragazzo che, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per rapina. La refurtiva, danneggiata e non più rivendibile, è stata restituita al responsabile del punto vendita. Il  giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura della presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.