Attualità di Giovanni Vitacchio , 25/11/2021 15:45

Terza dose anticipata, Ulss 9 pronta. E chi ha già prenotato? Ecco cosa succederà VIDEO

TVR-S_Girardi_terza_dose_25112021

Avanti con le terze dosi, consapevoli di una possibile impennata anche delle prime somministrazioni di vaccino anti covid. L’Ulss 9 Scaligera è pronta per implementare la campagna cosiddetta booster, dopo che il ministero della salute, con una circolare ufficiale, ha accorciato l’intervallo tra seconda e appunto terza dose da sei a cinque mesi. La comunicazione è stata mediata dalla Regione Veneto che ha allertato tutte le Ulss territoriali affinché predispongano un piano d’azione. Che, idealmente, non sarà caotico come durante il via alla vaccinazione di massa, con una campagna di immunizzazione più diluita nel tempo, compatibilmente con le dosi disponibili.

In Regione, in queste ore, stanno risolvendo una questione di non poco conto. Ossia, permettere a chi ha già prenotato la booster, di poter anticipare la vaccinazione, in virtù proprio della riduzione dell’attesa, da sei a cinque mesi. Se inizialmente sembrava che potesse bastare la cancellazione della prenotazione della terza dose, rischiando però di non trovare uno slot precedente, ora la piattaforma dovrebbe essere configurata in modo tale da permettere ai cittadini di anticipare la data, che andrebbe ad annullare automaticamente quella già bloccata. Novità sono in arrivo anche per la vaccinazione nella fascia 5-11 anni. Dopo l’ok di Ema, Aifa darà il via libera nel giro di 24 ore. Dall’inizio della prossima settimana, quindi, verosimilmente, la campagna di immunizzazione sarà possibile anche sui più piccoli.