Attualità di Redazione , 14/04/2021 5:30

Fiege con Lilt Verona per una campagna di prevenzione oncologica

Fiege Logistics

Fiege Logistics - azienda multinazionale presente in Italia dal 1980 e specializzata nella gestione di magazzini per il canale e-commerce, che si occupa anche delle attività di logistica del nuovo polo di Nogarole Rocca - ha avviato una campagna di prevenzione oncologica con LILT Verona, Lega italiana lotta ai tumori, aperta a tutti i lavoratori. Saranno erogati 900 screening di controllo a cui l’adesione è già significativa.

Questa collaborazione - che si fonda su una donazione da parte di FIEGE a LILT - è nata con l’obiettivo di diffondere una cultura aziendale volta alla prevenzione e al contributo sociale nei confronti della ricerca in ambito medico e prevede, nello specifico, screening gratuiti su base volontaria per il controllo e la prevenzione del melanoma, del tumore alla prostata e del tumore alla mammella.

Per gli screening, effettuati nelle infermerie aziendali, FIEGE si avvale di medici specialisti e ai dipendenti viene garantita la possibilità di scegliere tra le tre tipologie di controllo previste dall’accordo. In un periodo, ormai prolungato, che ha visto una contrazione delle attività di controllo e prevenzione, campagne di sensibilizzazione come questa diventano ancora più importanti. Per FIEGE l’attenzione nei confronti delle proprie persone e il contributo al loro benessere fanno parte di un approccio aziendale dove la responsabilità sociale è protagonista.

La pandemia da COVID-19 ha ridimensionato il livello d’attenzione nei confronti della pandemia tumori, le cui conseguenze si registreranno nei prossimi anni in termini di trattamenti, prognosi, quantità e qualità di vita. I tumori non vanno in quarantena e si stimano che saranno quest’anno oltre 380.000 i nuovi casi di cancro in Italia. Di fronte a questo scenario la LILT Verona non smette però di ribadire che il cancro, se diagnosticato precocemente, può essere sconfitto.

Alberto Birolini, Managing Director di FIEGE Logistics Italia, commenta: “Siamo orgogliosi di aver siglato questo accordo con LILT, il partner più adatto per contribuire a sensibilizzare le nostre persone sull’importanza della prevenzione in ambito sanitario, soprattutto in questo momento così critico. Agire con iniziative concrete è per noi fondamentale e l’entusiasmo con cui le persone hanno aderito a questo nuovo progetto ha superato le nostre previsioni. Oltre il 50% dei nostri dipendenti si stanno sottoponendo agli screening di controllo”.

Maria Dal Mas, Vice Presidente di LILT Verona, commenta: “Identificare precocemente la presenza di un eventuale tumore significa aumentare le chance di guarigione. È questo l’obiettivo degli esami di screening che rappresentano un’arma potente nelle mani di ognuno di noi, poiché permettono di individuare la malattia quando è ancora curabile. La prevenzione, che ha due gambe, gli stili di vita corretti e la diagnosi precoce. L’attività di Lilt Verona ha l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull'importanza di prevenzione e diagnosi precoce e di informare sugli stili di vita salutari, che fortificano il sistema immunitario e riducono il rischio di ammalarsi. Non fumare, non bere alcolici, alimentarsi adeguatamente nella giusta stagionalità, fare attività fisica per combattere la sedentarietà e tutte le malattie ad essa correlate, riposare, effettuare controlli periodici per la diagnosi precoce”.