Attualità di Redazione , 11/03/2021 11:46

Festival areniano 2021, ecco le date

La stagione lirica areniana si aprirà il 19 giugno con l’Aida in forma di concerto diretta da Riccardo Muti per celebrare il 150º anniversario della prima celebrazione del capolavoro di Giuseppe Verdi al Cairo. In cartellone Cavalleria Rusticana-Pagliacci, Nabucco, La Traviata, Turandot e ovviamente Aida, oltre al Requiem di Verdi, Domingo Opera Night, Roberto Bolle and Friends, Jonas Kaufmann Gala Event e IX Sinfonia di Beethoven. Non ci sarà più il palco centrare come nel “mini festival” 2020 e si tornerà alla formula tradizionale. La rassegna operistica di concluderà il 4 settembre dopo 42?serate. 
“Confermati tutti i titoli,  le serate, il cast e la vendita dei biglietti in vendita già da giugno 2020” ha dichiarato la sovrintendente Cecilia Gasdia. “Non proporremo i nuovi allestimenti annunciati perché non è possibile montarli rispettando la distanza sanitaria, tuttavia abbiamo preparato allestimenti meno architettonici rispetto alla nostra tradizione, ma ugualmente spettacolari, utilizzando anche nuove tecnologie” ha concluso Gasdia ricordando che “il Maestro Riccardo Muti torna in Arena dopo aver diretto una magistrale Messa di Requiem il 7 agosto 1980 per una serata in omaggio alle vittime della fame del mondo e che, a pochissimi giorni dalla strage di Bologna” assunse una valenza particolare e di grande emotività”.